Ricerche genealogiche e anagrafiche

Forniamo servizi specifici per ricerche genealogiche e anagrafiche.

Dalla ricostruzione di alberi genealogici fino alla ricerca di militari passando per la ricostruzione di interi rami famigliari.

Siamo in grado di svolgere queste ricerche con professionalità e discrezione.

Domande Frequenti

Come ricostruire l’albero genealogico fino all’Unità d’Italia?

Come ricostruire l’albero genealogico prima del 1871?

Correggere il proprio cognome?

Come ricostruire l’albero genealogico fino all’Unità d’Italia? 

In teoria almeno fino all’Unità d’Italia, ma in alcuni casi anche prima fino all’epoca Napoleonico, una ricerca genealogica è piuttosto semplice in quanto vengono costruiti i registri dello stato civile in quasi tutti i comuni italiani, dal 1871 in tutti in quanto diventa obbligatoria l’istituzione dell’anagrafe comunale in cui vi sono i registri di nascita, matrimonio e morte della popolazione residente. Vi possono essere informazioni anche su professioni, titoli di studio e grado di alfabetizzazione; in questo caso a partire dalla firma o dalla presenza della “X”. Dunque qui la nostra consulenza agisce nella direzione di suggerire a che comune fare richiesta oltre all’ausilio nella consultazione del materiale fornendo indicazioni su come procedere nella ricerca. Ma, lo diciamo anche a nostro danno, in questi casi può essere sufficiente, qualora non si voglia ricostruire con dovizia di particolari e qualora non ci siano stati cambi di residenza, inviare una richiesta al proprio Comune di certificazione anagrafica.

Come ricostruire l’albero genealogico prima del 1871? 

In questo caso, e stiamo parlando di ricerca precedenti al 1° settembre 1871 (data da cui sono obbligatori gli stati civili comunali), è più complesso ed è consigliabile rivolgersi ad esperti qualificati e discreti come noi. E’ necessario infatti consultare i registri parrocchiali in quanto le funzioni di stato civile venivano svolte dalle parrocchie. Vanno consultati i registri dei battezzati, matrimoni, morti e stati d’anime in funzione dalla metà del Cinquecento così come disposto dal Concilio di Trento. Ma in alcuni casi anche prima. E’ dunque necessario che il vostro consulente, debitamente delegato da voi e con cui si instaura un rapporto di discrezionalità e segretezza, si rechi nelle varie parrocchie di nascita, morte e residenza e consulti i vari archivi per ricostruire l’albero genealogico o, in generale, per fornirvi informazioni su un vostro avo. La ricerca può essere sufficientemente rapida qualora si tratti di una singola parrocchia, più complessa qualora siano più parrocchie di diocesi magari diverse.

Correggere il proprio cognome? 

Ci possono essere casi, seppur rari, di errori nella trascrizione del proprio cognome dagli antichi registri ai giorni nostri. In tal caso solo una ricerca genealogica attenta, rigorosa e ampiamente documentata può contribuire alla correzione dell’errore storico ed eventualmente contribuire ad una modifica dell’attuale cognome così come previsto dall’ordinamento (si veda le informazioni a titolo di esempio della Prefettura di Milano). Siamo in grado di verificare eventuali errori di trascrizione, ricercare le origini corrette e fornire la documentazione per richiedere la correzione.

 

Ricerche genealogiche a Carrara, Massa, Montignoso, Pontremoli, Aulla, Finale Ligure, Pietra Ligure, Loano, Borgio Verezzi, Spotorno, Noli, Savona, Borghetto Santo Spirito.